Cenerentola a Parigi (1957)

1950s Fashion in Films

Copyright © 1957 Paramount Pictures

Edith come capo costumista e Hubert de Givenchy come collaboratore nella prima grande produzione musicale di Audrey Hepburn, questo film fu un’altra nomination per Edith come costume agli Oscar. Fred Astaire, fotografo di moda, è assunto dal  capo editore di una rivista, per trovare una nuova modella ‘ bella e intellettuale’. Lui non perde tempo a trovare la Hepburn, che vola a Parigi dove diventa l’elegante chic e glamour modella che stavano cercando. I suoi abiti iniziarono come classici outfit, molto nero, pantaloni corti e maglioni con scollo rotondo e impermeabili senza forma. Una volta a Parigi, indossa abiti glamour, tailleur con gonne, pantaloni casual tutti con cappelli eleganti, abiti senza bretelline e gonne ampie. È perfetta per mostrare l’alta moda. Nell’autunno 2006, il rivenditore di abbigliamento The Gap usò alcune immagini di ‘Cenerentola a Parigi’ per pubblicizzare i suoi nuovi pantaloni skinny neri.

 

Jemma De Blanche

Scritto da Jemma De Blanche

Jemma De Blanche is a fashion and lifestyle journalist with a background in marketing and copy-writing, is in awe of all things creative and loves getting lost in a good book, a beautiful picture or the creativity of new collection. Jemma handles the Fashion in Film pages and the Men's catwalk reviews.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>