Raf Simons

Nato a Neerpelt, Belgio, 1968

Designer Biography Raf Simons

Raf Simons si è format originariamente in Design industrial e Arredamento. Mentre ancora studiava, Simons ha fatto uno stage nello studio di deisgn di Walter Van Beirendonck, lavorando alla decorazione e alla presentazione dei suoi showroom e delle sue collezioni. Dopo la laurea nel 1991, Simons ha lavorato come designer di arredamento.

Incoraggiato da Linda Loppa, direttore moda alla Antwerp Royal Academy, Simons ha deciso di cambiare la sua professione e di fare lo stilista maschile autodidatta. Nel 1995 ha lanciato il suo marchio, Raf Simons.

Con il successo crescente del suo business, nel marzo 2000, Simons ha deciso di prendere una pausa a causa delle restrizioni che sentiva dal lato business della moda. Dopo aver annunciato che avrebbe chiuso, un anno dopo l’offerta di un produttore belga, Gysemans Clothing Industry, ha deciso di rilanciare l’azienda, ma con un gruppo più piccolo di collaboratori.

Nel 2003, Simons ha vinto il primo premio Swiss Textile Award. Due anni dopo ha lanciato una nuova linea, Raf by Raf Simons. Lo stesso anno è stato nominato direttore creativo da Jil Sander con critiche positive.

Nel 2008 Simons ha aperto due flagship store in Giappone per il suo marchio. Lo stesso anno ha ampliato il suo marchio aggiungendo borse, pelletteria, scarpe e occhiali. Ha iniziato anche una collaborazione ancora in corso con Fred Perry, e ha collaborato con Eastpak su una serie di borse.

Con il suo stile descritto come influente, Raf Simons è visto come un innovatore nell’abbigliamento maschile contemporaneo. Il suo stile è conosciuto per le sue proporzioni moderne, tagli classici sartoriali ispirati sia da culture giovani ribelli e abbigliamento maschile tradizionale.

 

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>