Emilio Pucci

Nato a Napoli, Italia, 1914
Morto a Firenze, Italia, 1992

Designer Biography Emilio Pucci

Copyright © AFP / Kostin Igor / Ria Novosti – Emilio Pucci

Nato a Napoli da una famiglia aristocratico, Emilio Pucci era un adolescente attivo interessato negli sport e nell’istruzione. Studiò in Italia e negli USA agraria, scienze politiche e sociali. Quest’ultime al Reed College in Oregone, dove Pucci ricevette una borsa di studio di sci. Dopo le scuole Pucci entrò a far parte dell’aeronautica italiana, servendo come pilota di un siluro durante la seconda guerra mondiale.

Mentre studiava al Reed, Pucci disegnò uniformi per il team di sci del college. Con esperienza nel disegnare abbigliamento da sci, Pucci dopo disegnò il suo outfit da sci personale e continuò a creare un completo da sci per una sua amica.

L’outfit fu fotografato e pubblicato su Harper Bazaar. Attraverso la pubblicità conquistata, a Pucci venne chiesto di disegnare per il magazine che stava pubblicando un articolo sulla moda invernale in Europa nel 1948.

L’uso di Pucci di tessuti streech e i suoi modelli eleganti furono un immediato successo e molti produttori americani si offrirono di produrre i suoi disegni. Pucci rifiutò e lasciò l’aereonautica e aprì la sua casa di moda nella sua casa natale, un palazzo rinascimentale nel centro di Firenze.

Producendo all’inizio una linea da bagno nel 1949, Pucci decise di iniziare a dedicarsi a prodotti con colori accesi e motivi vivaci. Sotto l’influenza di Stanley Marcus di Neiman Marcus, Pucci produsse camicie e abiti di sera con i suoi motivi.

Nel 1950 Pucci aprì una boutique a Capri. Le sue forme femminili e svolazzanti con colori esuberanti e tessuti preziosi riflettevano il glamour della gente del jet-set.

Durante i primi anni cinquanta Pucci ricevette il Neiman Marcus Award a Dllas e il Burdine’s Sunshine Award a Miami. I modelli di Pucci furono indossati da icone di moda come Sophia Loren, Jackie Kennedy e Marilyn Monroe che fu sepolta i uno dei suoi vestiti.

Dopo la morte di Emilio Pucci, sua figlia Laudomia prese le redini del business. Durante gli anni novanta il marchio vide una rinascita con i motivi iconici vivaci che apparivano sui leggings di Lycra.

Nel 2000, LVMH acquistò il 67% dell’azienda, comunque Laudomia continuò ad essere direttrice immagine e vice direttore del brand. Nel 2008 l’azienda assunse lo stilista norvegese Peter Oundas come direttore creativo. L’azienda continua ad espandersi, Pucci ha ora uffici in Nord America, Giappone e Hong Kong ma ancora dipende dalla sua sede centrale a Firenze.

 

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>