Bottega Veneta

Autunno-Inverno 2011/12 – Tomas Maier aveva  una collezione piuttosto goffa per l’autunno-inverno 11 sebbene fatta volutamente. Nonostante i modelli avessero un aspetto ordinato da soldato anni 40’; non un capello fuori posto, alto e cesellato, i suoi abiti con colli alti e dritti avevano tessuti con texture disordinate, sgualcite e stropicciate. L’abbigliamento disordinato con le loro camicie senza pieghe e colletti su, suggerivano un look serio con un’oscurità di fondo. Tessuti con  stampe “sospette” che sembrano schizzi di pioggia e graffi di caduta da incidenti, erano rinforzati da borse con i bordi con le frange, angoli contrastanti, zip fuori posto, giacche con chiusure asimmetriche e bottoni in linea storta.Il colore pop che appare nella seconda metà dello show alleggeriva l’umore e ci ricordava che il color block dalla primavera estate non deve essere dimenticato.Nel complesso una sensazione dark distruttiva con un colore pop.

Jemma De Blanche

Scritto da Jemma De Blanche

Jemma De Blanche is a fashion and lifestyle journalist with a background in marketing and copy-writing, is in awe of all things creative and loves getting lost in a good book, a beautiful picture or the creativity of new collection. Jemma handles the Fashion in Film pages and the Men's catwalk reviews.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>