Salvatore Ferragamo

Primavera-Estate 2013 – Ferragamo ha presentato una collezione apicale: un abbigliamento potente, maturo e ben definito. Stivali da equitazione alti fino al ginocchio sono stati modificati con l’aggiunta di una cucitura sul retro e di un’apertura in punta. Questa reinvenzione ha creato il precedente al resto della collezione, in cui la silhouette di base è stata fortemente alterata. Pensiamo alle giacche – comuni trench presentati con collo a imbuto e frizzanti pieghe, allacciati grazie ad apposte cinture con fibbia. Contemporaneo e alla moda, con coordinati su misura color biscotto, in lussuosi tessuti che restituivano un aspetto per così dire burroso. Pantaloni e gonne scendevano bassi sui fianchi: qui, erano le cinture ad essere al centro dell’attenzione. Le giacche costituivano altresì elemento chiave della collezione, presentate con pieghe multiple, strati o stampe, come quella in pelle di serpente. Risvolti che sembrano in carta di riso saranno il culmine della prossima Primavera-Estate, con frizzanti abiti bianchi che esibiscono rigide pieghe sugli orli. Alle volte, i capi risultavano alquanto sexy, con le fasce in pelle apposte su maglie di rete a coprire il petto, o i delicati top indossati sotto i blazer. Contemporanea e concisa, una collezione perfetta per la donna del momento.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>