Ralph Lauren

Primavera-Estate 2013 – Ogni stagione Ralph Lauren mette insieme un racconto che convoglia in una collezione ben determinata. E anche quest’anno, nulla è mutato: una collezione ardita accompagnata da una colonna sonora sussultante. Lo spettacolo risultava fortemente internazionale, evocante vibrazioni tipiche del Sudamerica, con le sue perline colorate a realizzare collane e altri ornamenti. Anche le frange rimandavano a una cultura Latina, sia applicate come tocco finale alle lunghe borse a tracolla indossate di lato, sia apposte lateralmente ai pantaloni di pelle per tutta la lunghezza della gamba. Mai come quest’anno, tornano i cappelli in casa Lauren, e lo stilista ha prediletto berretti e panama coma base per il reintegro. Bluse pesantemente increspate, pantaloni da gaucho e abiti a vita bassa, fanno apparire i capi ondeggianti; paradossalmente, la stessa sensazione giungeva dalle cravatte, che creavano una silhouette morbida e fluttuante e infondevano un’atmosfera da flamenco. Rosso e nero i colori dominanti, inframmezzati da strisce multicolore apposte sulle ingioiellate giacche rifinite, nonché da uno spigato dorato e da abiti di volant e nappe, che hanno abbracciato l’intera collezione. Esotica fino all’anima.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>