Alexander McQueen

Primavera-Estate 2013 - Sottolineando lo stretto legame tra la donna moderna e l’ape operaia, per la sua ultima creazione Sarah Button si è ispirata al corpo di entrambe. Geniale! Per cominciare, l’impiego raffinato di quel che era il cappello da apicoltore, corredato qui di un’ampia rete nera, a celare il volto. In coordinato, un’elegante giacchetta nera con stampe a nido d’ape in nero e oro, cintura in vita e pantaloni ricavati da maglia di rete. Le rigide strutture aggiudicavano un’immagine potente, conferendo una forma piuttosto rigida ai vari strati di corpetti, orli, giacche e gilet, il tutto indossato con un voluminoso orlo a tulipano ad esaltare il punto vita. I top in rete e le spesse cinture dorate erano un vero spettacolo di manifattura, sinonimo del marchio McQueen. Gli abiti da ballo erano stravaganti, nei toni del rosso ciliegia e del miele chiaro, e le relative gonne a pieghe rimandavano all’attuale trend del translucido. In seguito, drappeggiati chiffon sfoggiati su gonne maestosamente voluminose e su maniche con scollo a barchetta; le gonne, che variavano da ampie a cascanti al pavimento, hanno creato un finale di abiti mozzafiato. Una vera lezione d’alta moda.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>