Jil Sander

Primavera-Estate 2013 – Il pubblico si volge al marchio Jil Sander alla ricerca di abiti schietti, propositivi e polifunzionali. E proprio questo, infatti, era il piatto del giorno. La passerella s’è aperta ad uopo con un top/camicetta bianco (sinonimo della Casa) infilato nei pantaloni, indossato sotto un lucido abito/casacca marrone, e stivali col tacco in coordinato. La tavolozza, che abbraccia marrone, blu e bianco, riassume la purezza dei capi, nel contempo minimalisti e moderni. Inevitabili le ampie maniche a campana, che hanno imperato nelle passate settimane. Fresche gonne bianche a pieghe si mostravano ideali per ostentare le splendide e scultoree silhouette – spiccava dal gruppo una gonna arancione, a evidenziare drammaticamente tale forma sinuosa, tanto quanto la camicia a maniche svasate alla quale era abbinata. Il finale, fatto di abiti bianchi discretamente ornati con paillettes, compendiava la collezione – decisamente frizzante, pura e, al tempo stesso, versatile.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>