Calvin Klein

Primavera-Estate 2013 – La collezione Costa s’è rivelata altamente commerciale, con forme moderate e colori indossabilissimi. Apice della collezione: un luminoso tailleur a pantalone, bianco con finiture in nero, e uno speculare nero con finiture in bianco, entrambi attillati e stretti in vita. Seppur conservatrice, la collezione non era convenzionale e ciò era chiaro fin dall’inizio. Abiti tagliati di netto sul decolleté per mostrare la biancheria a forma di disco laminato, insieme a top e giubbe a tulipano, hanno conferito struttura ai capi. In egual misura, la liquida lucentezza del tessuto segnala i materiali sintetici utilizzati, dato che sia i top che le gonne presentavano scampoli trasparenti. Semplici abiti color crema hanno bussato alle porte dell’Innovazione grazie alla scelta della sovrapposizione, come fossero le finestre del web. La natura scultorea dei capi ha dato vita a forme imponenti. Simultaneamente, v’è stata una sorta di estetica cartacea, con pieghe, plissé e orli non rifiniti; alcuni top avevano la forma dei sacchetti di carta. Un modo elegante e di buon gusto per terminare la Settimana della Moda di New York.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>