Giorgio Armani

Primavera-Estate 2012 – È stata una collezione rassicurante, gli abiti sembravano avere la consistenza dell’acqua e una palette di blu rinfrescante ha aperto la strada. Lo scenario previsto di ondeggiamenti d’acqua e il suono delle onde che si infrangono dava un’atmosfera l’aspetto di un’immersione in alto mare. Abbastanza sicure le figure luccicavano lungo la passerella in pantaloni neri effetto bagnato. Il cappello di feltro oversize, cercando di essere un grande trend per gli accessori, era in nero, mentre le borse a forma di conchiglia presentavano colori acquatici: blu scuro, celeste e verde si accertavano di essere prevalenti nella palette di colori. Il due pezzi con gonna royal blu e il blazer senza colletto avevano una sensazione marittima, ma non fraintendetemi, questa non era una collezione confinante con il nautico. Aveva una sensazione oceanica e sensuale per la quale top scollati con lustrini brillavano, e forme simili a conchiglie incarnavano gli abiti a corpetto. Era giusto che alla fine gli abiti fossero simili a perle. È stata una collezione incantevole.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>