Dolce & Gabbana

Primavera-Estate 2012 – Se non era Prada a determinare le tendenze, allora era Dolce e Gabbana. Tra le lucine che adornavano la passerella, l’appezzamento di verdure era rigoglioso. Sembra strano? Beh non lo sarà più dopo aver visto la serie di verdure che hanno sfilato in passerella : pomodori, cipolle, peperoni rossi, barbabietole e zucchine erano visualizzate vistosamente in gonne, top, calzoncini e cappotti. L’abito a due pezzi era all’ordine del giorno, i reggiseni avvolgenti dominavano ed erano abbinati sia con i calzoncini, che con i pantaloncini minuscoli o con le gonna ad A a vita alta. Mentre alcune gonne ingioiellate brillavano sulla passerella, le gonne alla tirolese facevano riferimento agli anni cinquanta. L’immagine era rafforzata dai cestini di vimini e gli abiti voluttuosi. Applicazioni floreali accompagnavano le verdure, avvolgendo le scollature o costituendo un intero abito. Gli abiti finali intendevano il glamour che è di Dolce e Gabbana. Abiti neri favolosi erano incastonati e avvolti con gioielli che scintillavano. La collezione era a conoscenza delle ultime tendenze della moda.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>