Chloé

Primavera-Estate 2012 – La collezione Chloé è sempre indossabile e questa volta non ha fatto eccezione. Un abbigliamento minimal con dettagli eleganti è sia alla moda che pratico. L’abbigliamento era soft, cadente sempre nei punti giusti, e con il colore bianco come principale, come non si potrebbe pensare ad attributi così evangelici. Marroncino chiaro, turchese e rosa hanno interrotto la palette monocolore in maniera delicata, con l’abito bianco e pieghe rifinito in questi colori. Clare Waight Keller ha consolidato la tendenza attuale che è la vita a goccia che simbolicamente domina short, pantaloni e gonne mentre diventa prodotto sugli abiti che usano le cinture larghe. Le camicie bianche erano rifinite in una varietà di modi : senza colletto, con accessi abbellimenti floreali, o con rivetti di cotone sulle maniche. I blazer- nella tipica maniera Chloé – erano tagliati in modo da conservare qualsiasi cosa indossata a significare quel ‘boyish cool’ cosi simbolico con l’etichetta. È stata una collezione ordinata e piacevole.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>