Bottega Veneta

Primavera-Estate 2012 – È stato difficile trovare il tema qui. Forse era questo il punto. La profusione di colori e texture sono stati al centro dello show. C’è stato un atteggiamento senza regole; un ‘divertimento esuberante’ potrebbe dire qualcuno. Fuori per primo, abiti corsetti in verde petrolio e viola scuro. Fedele alle parole, c’erano cuciture a denti di squalo e spalline sottili per un look spigoloso. In giustapposizione, dopo sono uscite fuori abiti camicia di finissima seta opaca intervallata da pannelli di pelle. Un’abbondanza di pelle consisteva di un grembiule di pelle nera, pantaloni neri eleganti con risvolti neri e, visibilmente, una giacca biker di pelle blu. La pienezza dei colori, incluso il blu, andava dall’indaco al fucsia all’arancione e al rosso. L’abbondanza di tessuti è continuata : larghe maglie a rete in blu, crema e nero: raffinati abiti di seta con motivi geometrici di nero, bianco e rosso; e abiti rivestiti in PVC trasparente. È stata una collezione coordinabile.


Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>