Martin Margiela

Autunno-Inverno 2012/13 – Giocando con le proporzioni ancora una volta, non tutto era quel che sembrava e la collezione era intrisa del mistero di Martin Margiela stesso. All’inizio, la normalità- un completo nero- con un solo anello di grandi dimensioni. Poi, una camicetta, pantaloni sinuosi e giacche dritte con le maniche intrappolate nelle tasche anteriori. Quello che sembrava normale, dopo un esame più attento, non lo era per niente : le braccia sembravano fossero maniche ma non erano niente del genere, e semplici fenditure erano infilate nei pantaloni che  portavano queste fenditure eleganti. Le giacche squadrate erano oversize, cadevano giù dalle braccia e finivano sotto il ginocchio. Le maniche scendevano dai grigi abiti tunica e le camicette fucsia stavano bene con il look incompiuto che funziona così bene con gli abiti di Margiela. I colletti erano portati agli estremi finendo sotto le orecchie delle ragazze, lo stesso per le maglie a polo. Margiela porta le dimensioni a un altro livello, creando un abbigliamento disfunzionale e pasticciando con la mente.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>