Junya Watanabe

Autunno-Inverno 2012/13 – Watanabe ha offerto qualcosa di diverso dalla norma che è stata nera, gotica, punk o qualcosa di simile, alla fashion week di Parigi. Per primo, i capelli a colori vivaci gialli, rosa, arancione, verde e viola erano un segno sicuro per attirare l’attenzione. Dopo che i primi abiti avevano offerto marroni, sono arrivati i grigi, i completi e un abito tunica con maniche rosse a contrasto. Dopo un esame più attento, i cappotti, che quasi toccavano il pavimento, e i soprabiti tipo mantella nascondevano un elemento punk in un modo più discreto di quello che era stato visto; un rifiuto delle norme ( con i capelli luminosi e corti) combinati con una patina dura degli stivali che portavano quel trend anti-autoritario che era più che pertinente a Parigi.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>