Givenchy

Autunno-Inverno 2012/13 – Riccardo Tisci ha quel “non so cosa” quando ha a che fare con qualcosa che evoca il grunge. Di fronte alla concorrenza di Gucci e Rick Owens (solo per citarne alcuni) tutti cercano di rubare la corona Gothic, Givenchy un po’ indietro con una vendetta che rivela una collezione seducente con una gran quantità di cuoio che crea abiti e stivali che hanno una vibrazione da dominatrice. Lipstick scuri e occhiali sinistri erano perfetti per gli abiti bustier e le minigonne in pelle. Il nero è stato interrotto dal marroncino, una combinazione interessante di colore e di rosso sangue ha fatto la sua comparsa sui colletti prima che sulle gonne a pieghe e sulle camicette di chiffon. Sciarpe rosse e nere avvolte violentemente intorno al collo e la collezione ha rivelato altri vestiti simil-fetish come le tute completamente in pelle, i lunghi guanti di pelle nera e i pantaloni sempre di pelle. Un finale di abiti di lingerie che erano sensuali e sexy in pizzo nero, rosa, arancione e blu chiaro, tutti con una tinta gotica che garantiva che Givenchy è ancora la casa dove c’è del grunge in abbondanza.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>