Bottega Veneta

Autunno-Inverno 2012/13 – Bottega Veneta ha offerto un master su come creare glamour di gran classe. Così come è stato il trend per la maggior parte di Milano, le scene di nero  di apertura hanno dominato cappotti dal taglio dritto, stivali ad altezza del ginocchio, camicette e tubini. Guanti di pelle neri altissimi si sono allungati fino al gomito dando agli abiti bellissimi un atteggiamento ultra. Anche cosi, era molto lontano dalla totale oscurità visto che ogni pezzo brillava e scintillava grazie ad alcuni abbellimenti luccicanti ben piazzati. Una sensazione da “new woman” anni 20’ risuonava in tutto l’intero spettacolo : prima attraverso il taglio maschile, pantaloni capri e calzini alla caviglia, e un rossetto minimal, dopo sono arrivati gli abiti viola, aderenti al corpo creavano un fisico quasi femminile, specialmente se accoppiati con delle scintillati cinture. Gli abiti finali sono stati a dir poco da sogno, di velluto, lunghissimi e incredibilmente leganti.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>