Alexander McQueen

Autunno-Inverno 2012/13 – Prima che nemmeno fosse iniziato lo spettacolo, Sarah Burton ha già la capacità di emozionare. Ipnotizza con la sua estrema creatività, unicità e pura abilità. È stata una giustapposizione tra duro e morbido, visto immediatamente con gli occhi neri e la cintura medievale in contrasto con la pelliccia bianca, e gonne da pattinatrice raccolte in spesse strisce in uno o due livelli per una patina evangelica suprema. Guanti  modesti bianchi aumentavano il senso di purezza insieme con gli abiti baby punk di petali e seta. Cappotti con ricami e abiti con colletti rigidi hanno fatto strada  per abiti pon pon e cappotti di pelliccia di misure stravaganti, che si trasformavano in abiti. Gli abiti più morbidi erano opere d’arte, come lo erano quelli che sbocciavano in accesi arancioni e fucsia. Il petalo decorava abiti in dimensioni stravaganti rendendoli il giardino fiorito più bello della terra.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>