Vivienne Westwood

Autunno-Inverno 2011/12 – La collezione drammatica di Vivienne Westwood comprendeva il caos rocking che lei ha saputo personificare per cosi tanto tempo. La passerella oro scintillante potrebbe simbolizzare l’eleganza ma la Westwood è rimasta fedele alle sue radici quando la prima modella che è entrata nell’arena vedeva il makeup nero sbavato sul suo viso; il modo grunge che noi tutti conosciamo. Gli abiti in tweed a spina di pesce erano un gesto simbolico alle sue radici, così come le proporzioni esagerate e il confuso mix di tessuti. Il mix di tessuti è culminato una variazione di disegni. I cappotti a tunica di broccato scintillante contrastavano con gli abiti salopette mentre le gonne erano in coppia con giacche in montone. Il trend anni settanta è stato così costante in questa stagione e non si è fermato con la Westwood. Le sue tute stampate verde e arancione e i suoi famosi abiti di taffetà trasmettono fortemente l’atmosfera anni settanta. Non sarebbe uno spettacolo della Westwood senza un paio di scarpe stravaganti, e le Mary Janes con pailette oro indossate con calze a coste bordeaux erano il biglietto della stagione.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>