Christopher Kane

Autunno-Inverno 2011/12 – Interessante e innovativo come sempre, Kane ha dimostrato che è ancora un candidato bollente nella fashion week. Chiamata la ‘liquid collection’ lo show è stato ispirato da lecca-lecca e astucci che lui aveva a scuola. Nonostante la creatività, Kane voleva mantenere la vestibilità e la raffinatezza. Così, il profilo era semplice. Le gonne a tubino erano tradizionali e i maglioni non erano niente fuori dall’ordinario. Lo straordinario è arrivato dall’uncinetto che ha creato gonne, cardigan aderenti e maglioni in verde, marrone, turchese e grigio. L’iniziale apparenza da copriteiera ha trasformato la liquidità di cui aveva parlato Kane. Strisce di plastica increspavano il colletto o creavano entrate per le tasche. La plastica si contorceva intorno alle vite in verde e blu o rosso e rosa creando un effetto marmorizzato sugli abiti neri. A questi abiti mancavano dei pezzi che erano riempiti con reti trasparenti o a volte lasciando la vita nuda. Infine, pailette iridescenti hanno creato abiti sirena che pretendono l’ingenuità di Christopher Kane.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>