DSquared

Autunno-Inverno 2010/11 – Le modelle sono scese in ascensori trasparenti per un ingresso teatrale, che dopo un momento di analisi, si abbinava ai loro vestiti teatrali. C’era un assortimento indulgente di leggings in PVC rossi e una prosecuzione di abiti neri con corpetti oversize. Abiti da dominatrici fatti di pelle erano pieni di sé, così come la gonna e la giacca da biker. Il nero con spruzzi di rosso sangue era la palette di colore mentre la pelle dominava per creare un bordo duro e netto accanto alle creazioni più lussuose. Il lusso è venuto per mezzo di un abbellimento scintillante sul retro dei maxi- abiti neri, o con nappe pendenti su giacche e abiti. Esse dondolavano e brillavano quando le ragazze camminavano aggiungendo una spavalderia extra. Pesanti piume di tulle creavano pepli e racchiudevano un corpetto rosso. Le modelle avevano vene sanguigne disegnate sulle braccia e clavicole che erano un tocco sul lato inquietante ma rappresentavano la natura unica che è diventata DSquared.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>