Missoni

Primavera-estate 2013Angela Missoni ha portato in passerella dei giovani esploratori provenienti da terre lontane. In particolare, per i capi in tessuto jacquard e seta, ampia ispirazione è stata presa dal sudest dell’Asia. È evidente che l’Arabia Saudita abbia a che fare anche con la musica mistica, gli stivali da deserto e i colori simili alla sabbia arida. I modelli avevano barbe lanose da grizzly e non mancavano giacche militari e stampe tribali provenienti dall’Africa. La maglieria non ha lasciato delusi, ormai nota per i suoi modelli, colori e tessuti; Missoni ha portato in scena un souvenir da ogni parte del mondo e ha operato una sovrapposizione di strati per combinare le diverse culture. La collezione incarna l’esotico e ha indubbiamente reso la voglia di esplorazione auspicabile ai più.

Jemma De Blanche

Scritto da Jemma De Blanche

Jemma De Blanche is a fashion and lifestyle journalist with a background in marketing and copy-writing, is in awe of all things creative and loves getting lost in a good book, a beautiful picture or the creativity of new collection. Jemma handles the Fashion in Film pages and the Men's catwalk reviews.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>