Chanel

Primavera-Estate 2012 -Karl Lagerfeld, per non deludere nessuno in quanto a spettacolarità, ha costruito un Air Chanel Jumbo Jet per ospitare la sua sfilata di moda. Con nuvole finte di sopra, la passerella dell’aereo opposta a quella della moda ha dato strada al carrello di Chanel: il modo fashion per volare. Abiti stucchevoli nel cielo e blu scuro erano diretti su e giù; un tema che ha prevalso per tutta la sfilata. Scollature spostate che si raccolgono sulle scapole dando ai vestiti un tocco di emozione, con una struttura ancora raffinata. La vita bassa dà agli abiti e alle gonne un dimensione curva, così come le tasche basse sul davanti. Gli orli che si allungano per tutto il corso dello spettacolo raggiungono la lunghezza della caviglia e mantengono una silhouette quasi snella. Naturalmente, chi è l’hostess senza un tocco di glamour, per Chanel le ragazze portano acconciature da pappagallino con orecchini pendenti lunghi e raffinati e con maniche a sbuffo a trapezio. Bottoni gioiello e scintillanti paillettes hanno raggiunto il loro culmine brillantemente ricamati su abiti da cocktail in blu oceano e nero. Il contrasto, forme semplici e strutturate, ha funzionato brillantemente per consegnare pezzi da desiderare.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>