Jean Paul Gaultier

Primavera-Estate 2010 -Gaultier si dedica sempre a un tema. Quest’anno è stato quello del viaggiatore. Per iniziare, sombrero e denim doppio. Jeans strappati, giacche e abiti decorati con glitter all’orlo erano tutti indossati con lunghissime trecce. Gonne a tubino bianco luna e giacche cambiavano bruscamente l’atmosfera, e questo è accaduto di nuovo con collant verdi con stravaganti fantasie abbinate con un corsetto come giacca. È stato tutto molto sopra le righe. Gli abiti prendono due dimensioni, lungo e nero da un lato, bianco e rosso dall’altro; senza dimenticare la pesante frangia. Gli abiti neri prendono una nuova dimensione: un tessuto bianco fluttuante gira intorno ai pantaloni, e le camicie bianche decoravano come ali angeliche. Esotico, abiti gessati metallici erano indossati sopra al più sottile chiffon; ; ancora più strano il sigaro messo dentro. L’unico tema comune erano i cappelli, era chiaro che Gaultier ha lasciato correre la sua immaginazione per questa esotica collezione.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>