Valentino

Autunno-Inverno 2010/11 – I successori Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccio hanno ottenuto l’impossibile, creando gli abiti bellissimi e intricati da rendere l’uomo stesso formidabile nel farlo. Questo voleva dire che le idee della firma erano rielaborate per il giorno moderno, ma hanno mantenuto ancora tutto quel twist romantico. Gli abiti neri mini cadono in strati e balze, sia che fossero lunghi o corti. Questi abiti sono fatti di tessuti più pesanti ma lasciano strada a tessuti delicati e leggeri via a via che lo spettacolo continua. In particolare, un abito di chiffon rosa e bianco cade sul pavimento in pannelli di pizzo e non dimenticando tutto quell’importante fiocco rosa che era avvolto intono al petto. Leggermente più innovativo dove i vestiti scolpiti sembrano gabbie di uccelli. Per finire, gli abiti principeschi con guanti abbinati mostravano che la casa Valentino è ancora la Regina degli abiti.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>