La signora mia zia (1958)

Copyright © 1958 Warner Bros

È un compito difficile trovare una linea di moda non riferibile al film ‘La signora mia  zia’. La sua eleganza bohemien la vede indossare abiti da sera e completi con pailette in casa e il suo spirito libero  fa si che la sua casa sia un affluire costante di feste che si riflette nel modo in cui si veste. La collezione 2009 di John Galliano prende ispirazione dalla protagonista Rosalind Russel e ‘A single man’ di Tom Ford si riferisce sicuramente al personaggio Charlie interpretato da Julianne Moore. Lei riteneva fondamentale la biancheria intima e camminava con disinvoltura intorno alla casa con la sua vestaglia di seta che le svolazzava dietro; brillante e attaccata fermamente a un bocchino che non portava mai alla bocca. La sua comodità e sicurezza di sé sono contagiose ed è la Zia che tutti desiderano.

 

Jemma De Blanche

Scritto da Jemma De Blanche

Jemma De Blanche is a fashion and lifestyle journalist with a background in marketing and copy-writing, is in awe of all things creative and loves getting lost in a good book, a beautiful picture or the creativity of new collection. Jemma handles the Fashion in Film pages and the Men's catwalk reviews.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>