Thierry Mugler

Nato a Strasburgo, Francia, 1948

Designer Biography Thierry Mugler

Copyright © AFP / Jean-Régis Roustan / Roger-Viollet

Ha studiato danza sin da piccolo e Thierry Mugler è entrato a far parte del Balletto Nazionale dell’Opera del Reno a 14 anni. Ha danzato professionalmente per sei anni sviluppando un attitudine e una comprensione della performance. Mentre danzava ha anche frequentato la Scuola di Strasburgo di Arte Decorativa, che lo ha portato a creare e i disegnare i suoi propri abiti.

A 20 anni Mugler si è trasferito a Parigi dove ha iniziato a disegnare per una boutique – Gudule. Due anni dopo ha iniziato a disegnare freelance a Parigi, Londra, Milano e Barcellona per case di moda pret- a –porter.

Nel 1973 Mugler ha lanciato la sua prima linea di abbigliamento ‘Cafè de Paris’. Azzedine Alaia ha raggiunto Mugler e l’ha iniziato ad aiutare a disegnare le sue creazioni, lavorando per lui nei tardi anni settanta.

L’anno dopo, ha creato il suo marchio. Nel 1976, il fashion editor Melka Treanton gli ha chiesto di mostrare la sua collezione a Tokyo e due anni dopo Mugler ha aperto la sua prima boutique a Parigi. Allo stesso tempo Mugler ha lanciato una collezione maschile.

Nel 1988 ha prodotto il suo primo libro ‘Thierry Mugler, Photographer’.

Con un successo crescente, Mugler si è costruito un nome per le sue sfilate e nel 1992 aveva disegnato la sua prima collezione di alta moda. Lo stesso anno ha lanciato il suo primo profumo ‘Angel’. Nel 1994 Mugler ha lanciato la sua linea ‘Scratched’ che ha orli e scollature irregolari.

Nei successivi due anni, sono state aperte altre boutique e nel 1997 Mugler ha lanciato la sua prima fragranza maschile ‘A*MEN’.

Nel 1998 Mugler è stato il primo stilista a creare un fashion show virtuale al computer e l’anno seguente Mugler ha lanciato il suo secondo libro ‘Fashion Fetish Fantasy’.

Un’altra fragranza è stata rilasciata nel 2005 ‘Alien’. Lo stesso anno Mugler ha aperto ‘Thierry Mugler Perfume Workshop’ con lo scopo di insegnare l’abilità e la conoscenza di creare profumi. Mugler ha lanciato una collezione di altre cinque fragranze nel 2007, con l’idea di un ‘profumo ingannevole che ‘ ricorda la presenza di qualcuno’. L’anno dopo è stata lanciata una linea di bellezza. Due anni dopo nel 2010, Mugler ha lanciato il sito internet womanity.com, un luogo per le donne per esprimere la loro femminilità e le loro visioni.

Nel 2009 Mugler è stato nominato direttore artistico del ‘I Am World Tour’ di Beyonce e ha disegnato tutti i costumi dello show.

Nicola Formichetti è stato annunciato come nuovo direttore creativo nel settembre 2010. Formichetti ha cambiato il nome del brand in Mugler. L’anno dopo ha lanciato la prima linea di abbigliamento maschile del marchio.

Descritto come uno ‘stilista dinamico’, Thierry Mugler ha lavorato con alcune delle figure mondiali più famose. Beyonce, Lady Gaga e Mylene Farmer sono tutte sostenitrici di Mugler. Conosciuto per le sue passerelle eccezionali, Mugler crea sempre una performance. Il suo stile è femme fatale supremo, eleganza strutturata con una silhouette femminile che è accentuata da tagli forti.

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>