Prada

Fondato da Mario Prada, 1913

Prada Designer Biography

Credits & copyrights: Courtesy of Prad

Mario Prada lanciò originariamente l’azienda nel 1913. Vendeva i suoi prodotti attraverso due boutique a Milano, il negozio di pelletteria vendeva bagagli da nave importati dall’Inghilterra, borse e altre oggetti di pelletteria. Il marchio sviluppò una prestigiosa reputazione divenendo una meta preferita per aristocratici internazionali e clienti della classe alta. Nel 1919, per riconoscere il prestigio del business, venne nominato fornitore ufficiale della casa reale italiana. Lo stemma araldico simbolo della casa di Savoia divenne parte principale del logo di Prada.

Miuccia Prada ha iniziato a lavorare per il marchio nel 1970 disegnando accessori, dopo essersi laureata in Scienze Politiche all’Università di Milano. Mentre si occupava del business Miuccia ha incontrato Patrizio Berteli, un imprenditore attivo nella produzione di pelletteria. Insieme hanno formato una collaborazione che è stata alla base del futuro successo internazionale dell’azienda. Bertelli ha assunto il ruolo di business manager e Miuccia si è potuta concentrare sul design.

Nel 1979 Miuccia ha lanciato I suoi primi modelli di zaini e borse fatti di un materiale che suo padre aveva utilizzato per il rivestimento dei bagagli. Lo stesso anno Miucci ha allargato la serie di prodotti di Prada producendo la sua prima collezione di calzature donna.

Nel 1983 l’azienda ha aperto una seconda boutique in Via della Spiga, a Milano. L’anno dopo il business si è allargato a Firenze, Parigi, Madrid e New York. Nel 1984 l’azienda ha lanciato la classica borsa Prada, ancora in vendita. Semplice, elegante e fatta di nylon nero, la borsa fu un immediato successo.

Prada ha lanciato una collezione pret-à-porter donna nel 1998 debuttando alla settimana della moda di Milano. I disegni semplici e di lusso avevano linee pulite e colori base. Molti esperti di moda non hanno capito la prima collezione di Miuccia. Tuttavia, ha trovato successo a New York.

La collezione iniziale ha lanciato il successo eccezionale di Prada negli anni novanta quando l’azienda è diventata una delle più influenti case di moda producendo uno stile lussuoso, semplice e provocante.

Nel 1993 Miuccia Prada ha lanciato Miu Miu, la sua visione di uno stile alternativo- un marchio con una forte personalità, provocante e raffinato e nello stesso tempo libero e d’avanguardia. Quell’anno Prada ha vinto il premio per gli accessori dal Council of Fashion Designers of America.

La passione di Miuccia e Patrizio per l’arte contemporanea li ha portati ad aprire nel 1993 la Fondazione Prada, una sede che presenta mostre in stretta collaborazione con artisti italiani e internazionali.

Nel 1993 è stato lanciato Prada Uomo. Nello stesso anno il CFDA ha dato un riconoscimento a Prada, premiandolo con il Designer of the Year. Il 1995 ha segnato l’inizio dell’uso da parte dell’azienda di celebrità come i testimonial per il brand Miu Miu.

Dopo Drew Barrymore, il brand ha avuto un cast di successo tra cui Kim Basinger, Maggie Gyllenhaal, Vanessa Paradis, Kirsten Dunst, Chloe Sevigny and Hailee Steinfeld.

Nel 1996 Prada ha continuato a espandersi aprendo un negozio a Manhattan, New York. Nella metà degli anni novanta c’è stato il lancio della collezione pret-à-porter uomo.

Nel 1999 è nata la linea tempo libero.

Nel 2000 Prada ha lanciato una linea di occhiali. Ciò ha segnato l’inizio dell’espansione del portfolio dell’azienda con l’aggiunta di profumi nel 2003 e cellulari nel 2007.

L’azienda ha iniziato nel 2004 una mostra itinerante ‘Waist Down’ in collaborazione con AMO e l’architetto Rem Koolhaas. Il progetto mostra le gonne più originali e significative create da Prada dal 1988 a oggi. La mostra è stata ospitata a Tokyo nel 2004, Shangai nel 2005, New York e Los Angeles nel 2006 e Seoul nel 2009.

Alla mostra è seguita un’ulteriore collaborazione tra Prada, AMO e Koolhaas con Prada Transformer a Seoul. Un’incursione all’ultima moda nel mondo dell’arte, Prada Transformer aveva la forma di una struttura a tetraedro e ospitava una serie di eventi di arte, cinema e moda. Aperta per sei mesi, Prada Transformer è stata la piattaforma di comunicazione chiave dell’azienda nel 2009.

In seguito al suo lancio nel 1993, la Fondazione Prada esplora architettura, design, filosofia e scienza. Nel 2011 la Fondazione Prada ha aperto un nuovo spazio espositivo al Ca’ Corner della Regina, un prestigioso palazzo del diciottesimo secolo a Venezia.

Con l’azienda in continua espansione, Prada è ora conosciuta non solo per i suoi interessi nella moda, ma anche nell’arte, nell’architettura, il cinema, la cultura e lo sport.

Miuccia Prada ha fatto in modo che Prada diventasse una delle più influenti e importanti case di moda. Creando un’estetica riconoscibile e raffinata, Miuccia Prada prende un approccio narrativo per cucire il suo lavoro con idee prese dalle esperienze quotidiane. Miuccia Prada comprende il valore della qualità e dà grande importanza alla maestria artigianale che è insita nell’azienda. Insieme Miuccia Prada e Patrizio Bertelli hanno creato un marchio che, non solo anticipa, ma guida la moda.

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>