Pierre Cardin

Nato a San Andrea DA Barbara, Italia, 1922

Pierre Cardin

Copyright © AFP / P. Ullman / Roger-Viollet

Cardin ha avuto un interesse precoce per la moda decidendo a otto anni di voler diventare uno stilista. A quattordici anni, Cardin è stato assunto dal miglior sarto a Saint-Etienne, Chez Bompuis. Lì ha iniziato un apprendistato come sarto.

Dopo vari tentativi di trasferirsi a Parigi, Cardin è stato introdotto a Jeanne Paquind e si è assicurato un lavoro alla sua casa parigina.

Nel 1945 Bebe Berad e Marcel Escoffier mentre disegnavano i costumi per il film ‘La Bella e la Bestia’  hanno deciso di usare la casa di  moda di Paquin per un aiuto a produrre i capi. Attratti dall’entusiasmo di Cardin, la coppia gli ha chiesto di lavorare sui costumi. Il film è stato un successo e i costumi ampiamente apprezzati.

Annoiato da Paquin, Cardin ha iniziato a lavorare da Elsa Schiapparelli nel 1946. Lavorando come tagliatore, è rimasto lì solo due mesi prima di lasciare con la stessa anonimità.

Durante questa piccola pausa della sua carriera, Berard e Escoffier hanno introdotto Crdin a un assistente di Lucien Lelong, Christian Dior. La presentazione è stata di un tempismo perfetto perché Dior stava proprio per aprire la sua casa di moda e offrì a Cardin un lavoro nel 1946.

Essendosi formato e avendo lavorato per il migliore, Cardin ha lasciato Christian Dior e ha aperto la sua azienda nel 1950. Inizialmente ha disegnato costumi per teatro ma, nel 1953, Cardin ha presentato la sua prima collezione per signore. In seguito ha aperto la sua prima boutique ‘Eve’ nel 1954. Tre anni dopo è stata aperta una seconda boutique ‘Adam’ con colorate cravatte maschili e camicie stampate.

Nel 1957 Cardin ha fatto la sua prima visita in Giappone. Praticamente sconosciuto ai giapponesi, nel suo viaggio ha fatto una presentazione alla scuola di moda di Tokyo Bunka e tenuto un corso in creazione di abiti di alta moda. Cardin è diventato il primo stilista francese a conquistare un seguito nel Paese.

Nel 1959 Cardin ha presentato la sua prima collezione prêt-a-porter a Parigi. L’anno dopo ha presentato la sua prima collezione uomo, seguita dalla creazione di un settore pret-à-porter uomo.

Due anni dopo Cardin ha aggiunto una linea pret-à-porter donna alla sua azienda. Seguita dalla prima collezione per bambini presentata a Parigi nel 1966 e l’apertura di una boutique per bambini due anni dopo.

Cardin ha continuato ad espandersi negli anni seguenti e nel 1977 è stato premiato con il Ditale d’oro dell’Haute Couture francese. Due anni dopo ha ricevuto lo stesso premio.

Dal 1990 Cardin ha lanciato un nuovo marchio di fabbrica, aprendo ristoranti, creando linee di arredamento, aprendo boutique nel mondo, lanciando fragranze, bambole e champagne e aprendo hotel.

Nel 1991 Cardin ha tenuto una sfilata nella Piazza Rossa a Mosca di fronte a 200,000 persone. Due anni dopo ha aggiunto una linea di cosmetici al suo crescente business. Nel 1994 Cardin ha aperto il Pierre Cardin Fashion and Design Centre.

Da allora Cardin ha ricevuto numerosi premi. Vedendo la richiesta da parte di clienti facoltosi che volevano capi di alta moda, Cardin ha sviluppato l’idea del marchio dello stilista. Si è occupato di pret-à-porter, abbigliamento maschile, grandi magazzini, utilizzando il suo nome e creando un business intorno.

Istruito in maniera eccellente, le abilità di Pierre Cardin sono legate a quelle di Balenciaga e Schiapparelli e il suo successo è dovuto ad anni di strategie di marketing.

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>