Manish Arora

Nato a Mumbai, India

Manish Arora Designer Biography

Manish Arora ha frequentato il National Institure of Fashion Tecnology di Nuova Delhi. Dopo la laurea, Arora è rimasto a Nuova Delhi e ha iniziato a sviluppare il suo stile unico. Prendendo ispirazione da ciò che lo circondava; la natura indiana, la musica, la cultura e la gente tutte offrono una vista nei modelli di Arora. Qui ha iniziato a sviluppare abiti con colori accesi, personalità, ricami e inserti di perline.

Nel 1994 Arora ha vinto il secondo premio agli Smirnoff Fashion Awards. L’anno dopo Arora ha vinto di nuovo il secondo premio nella Young Asian Designers Competition. Ha vinto anche per la Most Original Collection.

La sua estetica eccentrica e le sue recenti lodi hanno catturato l’attenzione di Vogue Francia, che gli ha offerto un lavoro. Tuttavia, Arora ha rifiutato la proposta, desiderando rimanere in India per sviluppare ulteriormente la sua estetica.

Nel 1997 Arora ha lanciato il suo marchio e l’ha iniziato a vendere in India. Nel 2000 alla prima settimana della moda di Nuova Delhi, mostrando la sua collezione pret-à-porter.

Nel 2001 Aroa ha lanciato Fish Fry, un marchio di diffusione. L’anno dopo ha aperto il suo primo flagship store, Manish Arora Fish Fry, a Nuova Delhi.

Arora ha iniziato a muoversi internazionalmente e nel 2004 ha collaborato con Reebook per creare una linea di abbigliamento sportivo contemporaneo con il nome Fish Fry for Reebook.

Nel 2005 Arora ha debuttato alla settimana della moda di Londra. Il suo mix di stile contemporaneo e caratteristiche culturali è stato un successo e l’ha portato a comparire in una mostra al Victoria and Albert Museum chiamata ‘Global Local’. Qui i suoi abiti definiscono il nome ‘Glocal’- abiti che hanno un mix di radici culturali, senza ignorare la globalizzazione.

Dal 2006 i marchi di Arora sono stati venduti in più di 75 negozi nel mondo. L’anno dopo First Fish for Reebok ha aperto un concept store a Nuova Delhi e il Victoria and Albert Museum ha tenuto una retrospettiva delle sue collezioni della settimana della moda di Londra.

Avendo conquistato Londra, Arora ha debuttato la sua collezione primavera/estate 2008 durante la settimana della moda di Parigi nel 2007 con grande successo.

Arora ha allargato il suo business nel 2008 aggiungendo occhiali al suo marchio e aprendo ulteriori negozi. Insieme a MAC, è stata lanciata globalmente una collaborazione di cosmetici Limited Edition Manish Arora. Lo stesso anno, Kate Moss è stata vista indossare un abito Manish Arora per la copertina di settembre di Interview Magazine.

Arora ha collaborato con SWATCH nel 2009 creando una collezione di orologi limited edition. In quell’anno ci sono state ulteriori collaborazioni con Nivea, Absolut Vodka, Good Earth e 3 Suisses. L’anno dopo Arora ha lavorato con altri marchi come Mercedes Benz e Swarovski Elements.

Dal 2011 Arora ha raggiunto uno status globale. Innumerevoli celebrità e icone della moda hanno scelto I suoi abiti e ulterior marchi hanno continuato a offrire collaborazioni. Nel febbraio di quell’anno Arora è stato nominato direttore creativo di Paco Rabanne. La casa non è riuscita a mostrare una collezione pret-à-porter dalla morte del suo fondatore nel 2006. Arora ha lanciato la sua prima collezione sotto il nuovo ruolo nell’ottobre di quell’anno.

Manish Arora apprezza l’idea dei trend ma crede anche in una personalità individuale e a un suo personale senso dello stile. Famoso per le sue creazioni elaborate e d’avanguardia, Arora usa colori vividi e morivi, insieme con i tradizionali ricami e perline indiani.

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>