Hubert de Givenchy

Designer Biography Hubert de Givenchy

Copyright © AFP / Jean-Régis Roustan / Roger Viollet

Nato a Beauvais, Francia, 1927

Il padre di Hubert de Givenchy morì in giovane età lasciando Givenchy e  suo fratello ad essere cresciuti dalla loro madre e dalla loro nonna. A dieci anni Givenchy ha visitato l’Esposizione Universale a Parigi nel 1937. Il viaggio ha fatto iniziare l’interesse di Givenchy per la moda. Dopo aver studiato al College Felix Faure a Beauvais, Givenchy ha lasciato Parigi per studiare all’Ecole Nationale Superieure des Beaux Arts per seguire la sua passione per la moda.

Attraverso legami familiari, a Givenchy è stato possibile assicurarsi un lavoro da Jacques Fath nel 1945. Ciò lo ha portato a lavorare per Robert Piguet e Lucien Lelong su raccomandazione di Christian Dior. Le esperienze lo hanno portato a lavorare per la stilista d’avanguardia Elsa Schiapparelli per quattro anni fino al 1951. Givenchy ha aperto la sua casa personale nel febbraio 1952. Anticipando la distensione e la democrazia della moda, Givenchy ha lanciato coordinati che includevano camice e gonne fatte di cotone grezzo. All’età di 25 anni, Vogue l’ha descritto come ‘ uno degli avvenimenti più degni di nota di questa primavera’.

Due anni dopo, Givenchy è diventato il primo stilista di moda a presentare una collezione pret-a-porter. Al tempo era uno dei più giovani stilisti sulla scena della moda parigina e , nel 1953, i suoi disegni sono apparsi sulla copertina di Life.

Nel 1953 Givenchy si aspettava di incontrare Katharine Hepburn per una prova. E invece è arriva Audrey Hepburn. L’incontro è risultato in una lunga amicizia tra i due. La relazione ha visto Givenchy disegnare quasi tutto il suo guardaroba nei successivi film inclusi Sabrina, Funny Face, e Colazione da Tiffany.

Come è cresciuta la fama della Hepburn, così è cresciuta quella di Givenchy, insieme sono entrati nel circolo delle persone meglio vestite. Insieme lo stilista e la musa hanno creato un nuovo tipo di bellezza, che ha aiutato a sviluppare lo stile anni sessanta.

Nel 1957 Givenchy ha lanciato il suo profumo, L’Interdit, Givenchy ha usato la Hepburn per promuovere la fragranza, marcando la prima volta che un’attrice ha dato il suo volto a un profumo. La relazione è stata di grande successo e gli Americani hanno adorato la coppia.

Givenchy ha lanciato la sua collezione maschile nel 1973. ‘Gentleman Givenchy’ è stata la sua suprema creazione.

Givenchy ha tenuto una stretta relazione con i suoi clienti spesso sorpassando la linea tra stilista e amicizia. In maniera particolare, nel 1972, Givenchy ha vestito la sua amica, la duchessa di Windsor, in un abito nero e un cappotto per il funerale di suo marito, abito che ha creato in meno di 48 ore.

Avendo  precedentemente cancellato accordi sulle licenze di lancio su consiglio del suo mentor Cristobal Balenciaga, Givenchy infine l’ha fatto negli anni settanta per assicurarsi la continuazione delle sue collezioni di haute couture. A ciò è seguita l’espansione della casa di moda che si è mossa in collezioni casa, gioielleria, scarpe e anche una macchina nel 1976, la Ford Lincoln Continental.

Nel 1988 Givenchy è entrato a far parte di LVMH. Tre anni dopo Givenchy ha celebrato quaranta anni nella moda. Ha tenuto una mostra al Palais Galliera a Parigi, e la Hepburn ha inaugurato l’evento.

Givenchy si è ritirato nel 1955 ed è stato sostituito da una serie di giovani stilisti britannici. John Galliano è stato assunto nel gennaio 1996 seguito da Alexander McQueen nell’ottobre 1996. Julien MacDonald è seguita nel 2001, Ozwald Boateng è stato assunto dal 2003 al 2005. Nel 2005 Riccardo Tisci infine è stato nominato direttore creativo e vi è rimasto da allora.

Conosciuto come il perfetto gentleman dell’alta moda, Hubert de Givenchy ha creato stili eleganti, puri, scultorei che hanno qualità femminili. Impeccabilmente ben vestito, Givenchy è stato un vero maestro di stile.

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>