Cerruti

Designer Biography Cerruti

Copyright © AFP / Lipnitzki / Roger-Viollet

Fondata da Stefano, Antonio e Quintino Cerruti nel 1881

I fratelli Cerruti, Stefano, Antonio e Quintino fondarono il Lanificio Cerruti nel 1881. La fabbrica di tessitura e filatura dei tessuti si trovava tra Milano e Torino, e offriva un’area che provvedeva acqua locale eccezionalmente pura. Consapevoli dei benefici che il lavaggio e il trattamento della lana nell’acqua pura potessero offrire, i fratelli decisero di sfruttare il suo uso e di aprire il loro commercio.

Il figlio di Antonio Cerruti, Silvio, prese possesso dell’azienda dopo i tre fratelli. Tuttavia a causa della sua prematura morte, Nino, figlio di Silvio ne prese poi possesso.

Nino Cerruti all’inizio voleva fare il giornalista, ma, Cerruti abbandonò il suo sogno e e gli studi per interessarsi agli affari di famiglia nel 1950, a soli 20 anni.

Cerruti ha modernizzato i laboratori di filatura della sua famiglia e ha investito in due ulteriori fabbriche a Milano, che l’hanno aiutato a produrre la sua prima collezione maschile nel 1957. Ciò lo ha portato a implementare la linea pret-à-porter nella sua azienda.

Cerruti ha continuato a cercare di modernizzare il commercio. Con la filosofia che l’indossatore debba stare comodo nei suoi abiti, Cerruti ha sviluppato nuovi tipi di fili e complicate tecniche di finitura.

Nel 1967, Cerruti ha lanciato CERRUTI 1881, che è coinciso con l’apertura di una sua boutique a Parigi. La boutique ha avuto immediatamente successo, riconosciuta per la perfezione del taglio e per la qualità dei materiali usati.

Durante gli anni settanta l’azienda ha allargato la sua presenza internazionale iniziando dal Giappone e dall’America. Nel 1976 CERRUTI 1881 ha lanciato una linea femminile. Basato sulla collezione maschile, lo stile è stato reinventato maestosamente per creare uno stile femminile audace.

La casa ha lanciato NINO CERRUTI pour Homme nel 1978, marcando la prima di una lunga linea di fragranze.

CERRUTI 1881 Sport è stato lanciato nel 1980. Modelli per tennis, scii e corsa sono stati tutti creati col pensiero a uno stile haute couture. Il decennio ha visto anche l’azienda iniziare a vestire star cinematografiche tra cui Jack Nicholson, Clint Eastwood e Harrison Ford. Nino Cerruti ha vinto il premio Cutty Sark due volte, nel 1982 e nel 1988.

La casa ha continuato la sua espansione in Asia durante gli anni novanta. Presente in più di 30 nazioni, Cerruti ha allargato la sua gamma, aggiungendo CERRUTI Jeans nel 1995, una linea più giovane per i più attenti alla moda.

Cerruti è stato sempre inestricabilmente legato al cinema. Ha fornito l’abbigliamento per film tra cui Bonnie and Clyde, Wall Street e Basic Istinct. Per il film Pretty Woman, sono stati selezionati 100 outfit per Richard Gere. Il coinvolgimento di Cerruti nell’abbigliamento cinematografico è cresciuto fino ad estendersi a una linea di produzione nella sua azienda che è riservata esclusivamente per il cinema.

Nino Cerruti si è ritirato nel 2000 e ha venduto l’azienda a un gruppo di proprietà italiano durante il 2000 e il 2001. Nel 2006 Matlin Patterson ha comprato la casa di moda. Jean Paul Knott è stato nominato direttore artistico nel 2007, a cui è seguito l’annuncio di presidente di Florent Perrichon.

Nino Cerruti è famoso per il suo taglio sartoriale raffinato. Tessuti di lusso sono usati in un abbigliamento che è universalmente riconosciuto per la sua accuratezza.

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>