Celine

Fondato da Céline Vipiana nel 1945

Nata originariamente come produttrice di scarpe per bambini, l’azienda francese si è allargata negli anni sessanta alle calzature per adulti, gli accessori e una collezione pret-à-porter donna. Con l’espansione, Céline ha aperto la distribuzione al Giappone, il primo brand di lusso a farlo.

Con la partnership globa, Céline ha iniziato uno sviluppo internazionale, che è risultato nell’apertura di boutique a Monte Carlo, Ginevra, Hong Kong e Roma.

Negli anni 80’ e 80’ l’azienda è stata al secondo posto rispetto ad altri marchi di lusso. Bernard Arnaulti ha preso possesso dell’azienda nel 1987 e ha fatto in modo di ravvivare il mercato. Céline Vipiana è stata ricaricata fino al 1997, quando le redini del gruppo sono state prese da Michaele Kors che è stato nominato primo direttore creativo e stilista della collezione pret-à-porter donna. Kors è riuscito a far girare la casa di moda intorno alle sue linee pret-à-porter di successo e alle collezioni di accessori.

Nel 2000, Jean Marc Loubier è diventato direttore generale e ha dichiarato che avrebbe reso Céline “un simbolo della rinascita parigina ed europea”.

Nel 2004, Kors ha lasciato Céline per dedicarsi al suo marchio personale ed è stato sostituito da Roberto Menichetti. In seguito Ivana Omazic ha sostituito l’infruttuoso Menichetti.

Poiché gli stilisti passati hanno fallito nel trasformare e lanciare il marchio, il fermento intorno a Céline è stato perso da quando Kors ha lasciato. Phoebe Philo è stato nominato nuovo direttore creativo di Céline nel 2008 e ha iniziato a presentare la collezione P/E 2010 alla settimana della moda di Parigi.

I critici hanno accolto i modelli di Philo con critiche entusiaste ed è riuscita a catapultare lo sbiadito marchio nella luce. Il suo uso di cammello, minimalismo, camicie bianche e rivestimenti di pelle per la sua prima collezione, hanno rappresentato la donna più grande piuttosto che la teenager.

Nata come calzature per bambini, Céline è conosciuta ora per la sua semplicità che coinvolge eleganza e un pizzico di androginia. Grazie alla sua direttrice creativa Phoebe Philo, il marchio una volta in fallimento è ora un’icona di minimalismo e abbigliamento adulto.

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>