Carolina Herrera

Designer Biography Carolina HerreraNata a Caracas, Venezuela, 1939

Nata in una famiglia di statisti e proprietari terrieri, Caroline Herrera ha sperimentato la moda a 13 anni quando ha partecipato alla sfilata di moda di Cristobal Balenciaga con sua nonna. Nel 1957, Herrera ha sposato un proprietario terriero venezuelano, con cui ha avuto due figlie. Divorziando nel 1964, Herrera è ritornata nella casa dei suoi genitori con le sue giovani figlie. Mentre viveva a casa, Herrera ha iniziato a lavorare come pubblicista per Emilio Pucci.

La Herrera ha sposato Reinaldo Herrera Guevara nel 1968. La coppia si è imbarcata nello stile di vita internazionale, trascorrendo il tempo con i reali di giorno e con i set di Andy Warhol di sera. La coppia ha avuto due figlie, e nel 1980, la famiglia si è trasferita a New York.

Essendo stata riconosciuta regolarmente nelle liste delle donne meglio vestite internazionalmente, la Herrera ha deciso di volersi avventurare nella moda. Sotto l’influenza e l’incoraggiamento del Conte Rudi Crespi e di Diana Vreeland, Herrera ha cominciato a disegnare.

Nell’autunno del 1980, Herrera ha creato 20 abiti , che ha mostrato nell’appartamento di un amico a Park Avenue. Invitando compratori, amici e conoscenti, i modelli sono stati immediatamente popolari con il risultato che i compratori volevano acquistare l’intera linea.

Con nessuna azienda ufficiale o mezzi di produzione, Herrera ha cercato un finanziatore e ha trovato Armando de Armas, un magnate del settore pubblicitario che ha accettato di finanziarla. In pochi mesi Carolina Herrera ha aperto uno show room a New York. A cui è seguita la sua prima collezione completa presentata nel 1981 a New York.

Nonostante alcune critiche negative, l’azienda di Herrera è cresciuta con alcuni client fedeli incluse Estee Lauder e Jacqueline Kennedy Onassis. Herrera è stata la prima a usare le spalline imbottite : “l’intero mondo della moda stava diventando matto a causa di strati su strati di gonne molto larghe e camicette svolazzanti- e nessuna forma. Io sono venuta fuori con una collezione che era tutta su misura.”

La sua popolarità è stata accelerata ancora di più quando la Herrera ha disegnato il vestito da sposa di Croline Kennedy nel 1986. Con la Herrera che diventata un successo improvviso nel Nord America, l’azienda si è presto allargata ad offrire abiti su richiesta e  vestiti da sposa.

Nel 1988 Herrera ha lanciato il suo primo profumo, che è stato seguito da accessori e occhiali. Tre anni dopo è stata lanciata una fragranza maschile di successo.

Nel 1994 la collaborazione di Herrera con Armas è finita, che ha venduto la sua parte a Puig.

Herrera ha aperto il suo primo negozio nel 2000 a Manhattan. Due anni dopo, si è allargata all’estero aprendo una boutique a Madrid.

Ha ricevuto molti riconoscimenti tra cui la Medaglia d’Oro dell’Istituto Spagnolo Regina Sofia nel 1997, la medaglia d’oro per le Arti di Spagna nel 2002, Stilista d’abbigliamento femminile dell’anno nel 2004 e il premio Geoffrey Beene Lifetime Achievement nel 2008.

Famosa per l’eleganza e l’intreccio dei suoi vestiti e fragranze, lo stile di Caroline Herrera è molto glamorous e raffinato. Mettendo le spalline nei primi anni ottanta, la Herrera è identificata per le sue maglie bianco puro accessoriate con gioielli. Il design della sua azienda riflette il suo stile personale di lusso chic.

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>