Bill Gaytten

Credits & copyrights: by Sebastian Kim

Nato a Cheltenham, Inghilterra, 1960

Bill Gaytten ha studiato originariamente come architetto, studiando alla Scuola di Architettura Bartlett all’University College di Londra. Dopo la laurea gli è stato offerto un lavoro a Victor Edelstein, una casa di moda che veste esponenti dell’alta società e reali. Dopo aver accettato il posto, gli interessi di Gaytten si spostarono sulla moda.

Dopo tre anni, Gaytten lasciò Victor Edelstein per John Galliano. Lavorò insieme a Galliano al suo marchio e quando Galliano iniziò a lavorare da Christian Dior nel 1996, Gaytten si trasferì con lui.

Gatte lavorò con Galliano sia al suo marchio eponimo che a Dior per 23 anni. Dopo il licenziamento pubblico di Galliano da Dior, Gaytten fu nominato come stilista provvisorio per Dior fino a quando fosse stato trovato un sostituto definitivo. Gatte fu nominato poco dopo direttore creative a John Galliano poco dopo.

La prima collezione maschile di Gaytten per Galliano, presentata nel giugno 2011, ha ricevuto critiche tiepide e la sua prima collezione di alta moda per Dior nel luglio 2011 ha ricevuto forti critiche. Nel marzo 2012 Dior ha nominato Stefano Pilati nuovo direttore creativo di Dior, togliendo Gaytten dal suo provvisorio incarico.

Gaytten ha ricevuto una difficile eredità. Ha preso John Galliano in circostanze negative che l’hanno messo sotto i riflettori. Conosciuto per la sua esperienza nei tagli sartoriale, il taglio e il drappeggio di Gaytten definiscono la casa di moda. La sua elegante sartoria si combina con la quantità perfetta di glamour e romanticismo per cui il precedente capo era famoso.

Saxony Dudbridge

Scritto da Saxony Dudbridge

Saxony Dudbridge was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project, Saxony studies International Fashion Marketing and she is responsible for our great History and Designers Biographies sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>