Alain Delon

Copyrights © Jacques Cuinières / Roger-Viollet

Accolto come la controparte maschile di Brigitte Bardot, Alain Delon possedeva quel tipico atteggiamento francese sicuro di sé, che indubbiamente contribuì alla suo impeccabile stile.

Le donne lo amavano, gli uomini volevano essere come lui e l’elegante attore europeo ne era ben consapevole.

Nato in un sobborgo di Parigi nel 1935, Delon ebbe un’infanzia tumultuosa. In giovinezza, non appena ebbe lasciato la Marina, accettò qualsiasi impiego potesse ottenere e diventò amico dell’attrice Brigitte Aubur. Grazie a lei partecipò al Festival di Cannes, evento che diede il via alla sua carriera da attore. In questa occasione infatti gli fu offerto un contratto cinematografico a condizione che imparasse l’inglese. Tuttavia questo venne annullato quando, dopo l’incontro con il regista Yves Allegret, Delon fu convinto a rimanere in Francia per lanciare la sua carriera. Il suo secondo film Faibles Femmes fu un enorme successo non solo in patria, ma anche a livello internazionale, soprattutto negli Stati Uniti. Nel 1964 Alain Delon fondò la sua compagnia di produzione, la Delbeau Production, con George Baume.

In tutta la sua vita, Delon recitò in circa sessanta film e vinse numerosi premi di riconoscimento. Oltre che essere conosciuto come attore di talento e icona di stile, Delon fu anche un uomo d’affari, lanciando prodotti come orologi, occhiali da sole e profumi: ognuno di questi prodotti era una testimonianza del suo gusto classico e un po’ retrò. Uno dei suoi cavalli di battaglia fu l’immancabile camicia bianca appena stirata, con i primi bottoni slacciati a formare uno scollo a V per definire un look disinvolto, raffinato e al contempo ammiccante, completato da maniche avvolte in modo causale e, sopra, da una giacca vintage di pelle nera con una sciarpa bianca di seta. Camicia e giacca entrambe portate con un paio di jeans neri attillati o pantaloni scuri.

Sabina Rouse

Scritto da Sabina Rouse

Sabina Rouse, current English Literature student at the University of Reading in her second year. She enjoys writing for the Fashion and Beauty sections of the University Newspaper Spark* in addition to contributing to the online magazine Lust and Found. Sabina writes for the Biographies section of Catwalk Yourself.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>