Jean Paul Gaultier

Autunno-Inverno 2011/12 - Gaultier ha catturato l’essenza che circonda Il Cigno Nero in modo fantasioso. Le sue modelle hanno sfilato per la passerella con visi bianchi, pesante  eye-liner nero e capelli tirati indietro stile ballerina che culminavano in un pony infilzato con piume incastrate. Questo era nonostante i nastri allacciati intorno le caviglie, a richiamare le scarpette da ballo. Cosi non è stato sorprendente quando la gonna intera a tutu, foderata di piume bianche, è scesa giù dalla passerella. Le giacche erano veramente il punto vocale della collezione: giacche di pelle,  trench rilavorati e parka  rivisitati foderati di pelliccia intorno al collo e un gruppo di volant qua e là. Un diavolo come giacca di pelle rossa ritratta in un tocco androginia maschile, forse la parte cattiva del cigno nero. La collezione era piena di pieghe e corsetteria con silhouette scolpite. Con cosi tanti pezzi firmati e un’incredibile sartoria, Gaultier ha catturato l’essenza del cigno perfettamente.

Zoe Garton

Scritto da Zoe Garton

Zoe Garton was one of the first contributors to the Catwalk Yourself project. She has a fervour for fashion and graduated with a BA (Hons) in History at University College London. Zoe is responsible for our Ready-to-Wear and Haute Couture sections.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>